Dialog Logo

Software per l'analisi dei costi industriali la soluzione di Dialog

L’analisi dei costi industriali di prodotto costituisce una parte fondamentale nel processo del controllo di gestione in ambito industriale ed in tutte quelle realtà che hanno elevati costi indiretti. Obiettivo principale di questa analisi è costruire una scheda di costo del prodotto (sia Direct, sia Full Costing) che abbia in sé tutte le informazioni sui costi e le attività messe in atto durante la produzione. Il valore ottenuto è alla base della formazione del prezzo di vendita, della valorizzazione delle giacenze in magazzino e della determinazione del costo industriale del venduto nella costruzione della redditività commerciale.

In poche parole, l’analisi dei costi industriali è fondamentale per il governo ed il controllo dei processi produttivi in termini economici. Un buon controllo dei costi industriali può essere fatto solo se si ha a disposizione un buon software per l’analisi dei costi industriali. Ecco perché Dialog ha realizzato la piattaforma Suite E3 per il controllo di gestione, dando particolare attenzione alle funzionalità che raccolgono e monitorano i dati relativi ai consumi di produzione ed alla loro valorizzazione, oltre all’ allocazione corretta di tutti i costi indiretti..

Analisi dei costi industriali di prodotto: che cosa si osserva?

 Il costo industriale di un prodotto deriva dalla somma dei singoli costi delle risorse produttive destinate alla realizzazione di quel prodotto. Esso comprende sia i costi diretti, sia quelli indiretti. Ma qual è la differenza tra i due?

I costi diretti sono relativi alle materie prime, ai materiali sussidiari ed alla manodopera diretta. I costi indiretti, invece, sono le spese non direttamente associabili ai singoli prodotti, ma indispensabili per mandare avanti l’attività aziendale. Si tratta dei costi dell’affitto, degli ammortamenti, delle utenze, del personale di regia, ecc. Per calcolare i costi indiretti nel processo di determinazione del costo industriale del prodotto, vengono adottati dei parametri oggettivi che permettono di calcolare quanto di quella risorsa viene speso per la produzione del prodotto stesso. Nel caso del costo degli ammortamenti dei macchinari e delle attrezzature di linea produttiva, ad esempio, si distribuisce sul prezzo finale del prodotto calcolando le “ore macchina” necessarie per produrre le singole unità.

Ai costi diretti ed indiretti di un prodotto, si deve aggiungere una percentuale di margine per ottenere il costo di vendita. I calcoli sono molti e sofisticati, ecco perché è necessario usare un buon software per l’analisi dei costi industriali come la piattaforma E3 di Dialog.

Analisi dei costi industriali del venduto: le fasi della determinazione del costo di prodotto

 Per determinare il costo industriale del prodotto è necessaria un’analisi dei costi industriali che, come abbiamo già visto, concerne sia spese direttamente legate alla produzione, sia altre di contorno ma ugualmente importanti. Il processo che porta a determinare il costo di prodotto è composto da diverse fasi:

  • valutazione della spesa per le materie prime e per i materiali di consumo sia con lo sviluppo delle Distinte Base, sia con la considerazione dei consumi per ordine di produzione valorizzandoli a costi standard ed a costi reali;
  • valutazione dei costi di manodopera, prendendo in esame i cicli di lavorazione ed i tempi rilevati su ciascuna fase produttiva, valorizzati a costi standard e conguagliati con i costi reali;
  • valutazione dei costi indiretti integrati con opportune stime e accertamenti;

L’analisi dei costi industriali del prodotto non è utile solo per determinare il prezzo finale, ma anche per analizzare le varianze ovvero tutte le differenze tra costo standard e costo reale, legate alle singole leve che contribuiscono al risultato quali Quantità, Prezzo e Mix.

Controllo e analisi dei costi industriali di prodotto: il software di Dialog

 Per aiutare le imprese nella costruzione del costo industriale del prodotto e per effettuare un analitico controllo di gestione in ambito economico, un software per l’analisi dei costi industriali è assolutamente indispensabile.

La piattaforma Suite E3 di Dialog è la soluzione più utile e funzionale per il controllo dei costi industriali. Il sistema è completo e flessibile e dispone di diversi moduli e funzionalità che ricoprono tutte le attività di Business Intelligence. Tra queste non potevano mancare anche applicazioni che si occupino di costo industriale e siano in grado di trattare grandi moli di dati da rendere facilmente leggibili ed accessibili al management.

Le principali funzionalità del software di controllo dei costi di produzione sono:

  • lo sviluppo dei costi di materie prime e materiali sussidiari;
  • lo sviluppo dei costi di manodopera;
  • l’acquisizione dei costi diretti e indiretti per natura di spesa afferenti la struttura dei centri di costo produttivi da sistema di contabilità aziendale, con la possibilità di effettuare inputazioni dirette nel sistema E3 degli accertamenti annuali o mensili e dell’inserimento di costi budgetari;
  • la riallocazione dei costi indiretti industriali secondo cost driver derivanti da ore lavorative, ore macchina e movimenti/versamenti di magazzino, consumi elettrici od altri creati ad hoc.

La piattaforma E3 offre una soluzione caratterizzata da 3 aspetti fondamentali:

  1. la determinazione dei costi di produzione sia complessivi, sia relativi ad un singolo reparto/fase di lavorazione usando logiche ABC (Activity Based Costing) fino al livello desiderato;
  2. l’analisi delle varianze nei componenti di costo di prodotto;
  3. la generazione dell’archivio costi per la formazione dei prezzi di vendita (sia al mercato esterno che alle consociate o TRansfer Price)  e la valorizzazione del magazzino.

In altre parole, la Suite E3 rende disponibili dati tecnici, di consumo e di costi presenti nel sistema gestionale ai controller che possono decidere parametri e logiche che regolano l’elaborazione dei dati stessi. In questo modo, chi si occupa del controllo di gestione può raccogliere il maggior numero di informazioni e usarle per decidere i livelli di formazione dei costi, le regole di riallocazione e generare la scheda di costo industriale del prodotto ed il suo conto economico.

Tutto questo grazie a un software intuitivo e flessibile che semplificherà e velocizzerà di molto tutti i processi relativi al controllo di gestione dei costi industriali.

 

 

 

 

 

 

 

Iscriviti alla nostra newsletter