Dialog Logo

1a 1b

Sollecitazioni su prezzi e sconti, domanda crescente di iniziative promozionali, premi e contributi di marketing da parte dei canali di distribuzione, lievitazione dell’impatto dei costi delle materie prime sul prodotto; questi sono alcuni degli elementi che tendono ad erodere sempre più la redditività delle aziende produttrici di beni di largo consumo ed impongono l’introduzione di soluzioni di monitoraggio e misurazione delle performance che, interpretando in maniera più adesiva il proprio modello di business in tutte le sue componenti, consentano di individuare tempestivamente i fattori di criticità ed operare le scelte e le correzioni di rotta adeguate.

In tale contesto diventa vitale avere il governo e la visibilità costante e progressiva:

  • dei diversi livelli di margine (dal lordo al netto netto), in grado di evidenziare la validità delle politiche commerciali (sconti, prezzi, politiche promozionali, contratti e premi) sui diversi canali serviti 

  • dell’impatto dei diversi costi (trasporto, provvigioni, campagne di comunicazione, ecc.) sulla redditività del cliente

  • del costo del prodotto  (da direct a full costing, Activity based cost) su cui impostare il corretto prezzo di cessione, valutare la marginalità conseguente, modulare le politiche degli sconti  immediati e quelli differiti, intervenire sulla produttività ed efficienza dei processi

  • dell’andamento della rete di vendita e del raffronto con gli obiettivi assegnati

e sulla base dei risultati disporre simulazioni su prezzi, costi, sconti, ecc., cogliendo il loro impatto sulle diverse aree aziendali e sulle valutazioni di “make or buy”.

Le diverse aree applicative sono supportate trasversalmente dal modulo di Budget e Forecast che non solo favorisce il processo previsionale e di controllo per i singoli ambiti,  ma permette anche l’integrazione dei diversi budget al fine di sviluppare un processo di budget integrato.

Queste sono solo alcune delle funzioni obiettivo delle nostre soluzioni di controllo aziendale.

1c

A chi si rivolge

L’analisi dei costi relativi alla vendita ed alle attività di marketing è il presupposto per il governo della redditività dei prodotti e per la corretta lettura dell’andamento dei mercati e delle diverse tipologie di prodotti/servizi. Tale soluzione risulta strategica per tutte le industrie che operano in mercati altamente competitivi e su canali differenziati con differenti politiche di prezzo ed affidandosi a reti commerciali.

Benefici

Controllo della Redditività delle linee di prodotto tramite la creazione del Conto Economico per prodotto/mercato/canale/cliente; l’analisi dei margini e dell’incidenza delle politiche di sconto praticate e del ritorno degli investimenti industriali, commerciali e di comunicazione.

Funzionalità

Le informazioni legate al “costo prodotto” sono riportate ed integrate nel contesto del ciclo attivo e vengono proposte nel modello applicativo con una serie di funzionalità di analisi tra cui:

  • Fatturato Reale

  • Incidenza Componenti di Sconto

  • Condizioni di Scontistica praticate

  • Costo del Venduto e Margine Industriale

  • Incentivi Fornitore

  • Costi Logistici e Commerciali

  • Margine Netto di Prodotto/Cliente

  • Mix Gruppi Merceologici e Categorie di Cliente

  • Performance Rete di Vendita e loro dinamica

  • Analisi degli Scostamenti (Prezzo, Volume, Mix)

La struttura del conto economico commerciale sintetizza l’andamento delle vendite sia a livello geografico che come performance su clienti o rispetto agli obiettivi precedentemente dati alla rete di agenti di vendita. In questo modo si attua effettivamente il controllo di gestione, con uno strumento che consente una visione analitica e tempestiva del mercato. Nella figura viene riportato un modello di conto economico per la redditività commerciale con le diverse componenti di costi commerciali trattate.

1e

A chi si rivolge

La determinazione del Costo di Prodotto (o Servizio) è il presupposto di un analitico Controllo di Gestione in ambito industriale ed in generale in tutte quelle realtà con elevati costi indiretti (investimenti, Costi energetici, ecc.) e forti oscillazioni ed incidenza delle materie prime.

Benefici

Obiettivo della costruzione del Costo del Prodotto è il Governo ed il Controllo della Redditività delle linee di prodotto tramite la creazione della Scheda di Costo del prodotto (sia Direct che Full Costing) fino alla singola referenza. La formazione del prezzo di trasferimento (o transfer price) e la valorizzazione delle giacenze di  magazzino sono funzioni molto importanti che poggiano sul calcolo del costo prodotto.

Funzionalità

Le principali funzionalità applicative sono:

  • Lo sviluppo dei costi di Materie Prime e Sussidiarie, sia con lo sviluppo delle Distinte Base che prendendo in carico i consumi, valorizzati a costi standard ed a costi reali

  • Lo sviluppo dei costi di Manodopera (interna ed esterna, Rilavorazioni, ecc.), sia con l’uso dei Cicli di Lavorazione o delle Rese, valorizzati a costi standard ed a costi reali

  • L’acquisizione e successiva imputazione dei Costi Diretti e Indiretti a linee/prodotti

  • La riallocazione dei costi indiretti industriali/commerciali secondo cost driver derivanti da ore lavorate, ore macchina e movimenti/versamenti di magazzino o creati ad hoc

  • La determinazione  dei Costi di Produzione sia Complessivi che per Reparto/Fase di lavorazione usando anche logiche ABC (Activity Based Costing) fino a livello desiderato

  • L’analisi delle Varianze nei Componenti di Costo di Prodotto;

  • La generazione dell’archivio costi per la formazione dei Prezzi di Vendita e la Valorizzazione del Magazzino

I dati tecnici presenti nel sistema gestionale (quali distinte base, cicli di lavorazione, movimenti merci, contabilità analitica) vengono portati nel repository e sottoposti a processi elaborativi con parametri e logiche gestiti dal controller  che decide i livelli di formazione dei costi, driver e regole di riallocazione, fino alla generazione finale della scheda di costo prodotto e del suo conto economico.

 1g

A chi si rivolge

Le Risorse Umane sono la risorsa vitale per l’azienda che vuole svilupparsi e mantenere un vantaggio competitivo. La soluzione si focalizza sul controllo dei costi e della produttività delle risorse umane misurando l’incidenza e l’impatto sui costi di produzione (fasi, cicli, attività).

Benefici

Realizzare analisi di costi produttività ed efficienza personalizzate, valutare velocemente simulazioni riorganizzative di strutture e di processo con indicatori di budget.

In sintesi i principali benefici sono relativi a:

  • Migliore bilanciamento organico e gestione fabbisogni di risorse

  • Programmazione organico in funzione dei fabbisogni

  • Contenimento livello di straordinari

  • Contenimento costi per ferie non godute

  • Incentivazione forza di vendita su produttività personale

Funzionalità

  • Costi del personale per Competenza

    • Costi Orari e Personale pro-capite

    • Allocazione sui CdC/Reparti in base alla Rilevaz. Presenze

    • Costi per Reparto / Mansione / ecc.

    • Misurazione Produttività: Pezzi, Fatturato x Ora, FTE

    • Misurazione e Controllo Straordinari, Assenze, Ferie e Permessi Residui, ecc

    • Possibili Estensioni: Gestione Turni

La figura seguente riporta un esempio di analisi dei costi del personale e della produttività per centri di costo e matricola:

 

1h

A chi si rivolge

La soluzione si rivolge agli utenti direzionali delle imprese che individuano nella rapidità di accesso alle informazioni di andamento gestionale e consuntivo un vantaggio competitivo. Fornisce un sistema completo di analisi: Conti economici gestionali per Società e Destinazione (B.U., Commessa, Area di Risultato, ecc.), Stato Patrimoniale Gestionale, Analisi dei flussi finanziari ed i principali indici economici, finanziari e di struttura, dando una visione dinamica e tempestiva dei dati consuntivi e provvisori.

Benefici

I principali benefici sono individuabili nel miglioramento del governo della marginalità e dell’andamento dei costi analizzando i fenomeni con diverse prospettive. L’applicazione consente una visione a consuntivo e gestionale, integrando dati contabili con extracontabili, nonchè l’implementazione e l’esecuzione di regole di riallocazione dei costi sull’organizzazione. In sintesi la soluzione consente il governo di tutti gli indicatori di efficienza aziendale evidenziandone le tendenze, e analizzando i fenomeni con prospettive diverse (Aree di business, contribuzione al margine aziendale)

Funzionalità

Le principali funzionalità applicative sono:

Integrazione dati contabili gestionali:

  • Integrazione e quadratura dei dati contabili con informazioni provenienti da altri flussi: es. bolle di fatturazione e di acquisto, sistema presenze/paghe, input manuali

  • Creazione di base dati contabile orientata verso logiche gestionali: da criteri di cassa a criteri di competenza

  • Aggiornamento della base dati per analisi previsionali: refresh dei dati gestionali ad inizio mese / settimana

Ripartizione dei dati:

  • Allineamento contabilità (sia consuntiva, sia gestionale) a logiche di centro di costo: riallocazione costi indiretti a CDC
  • Scelta criteri di riallocazione (criteri tabellari/gerarchici, automatici/manuali, totali/parziali)

  • Possibilità di effettuare simulazioni ed intervenire con rettifiche manuali rispetto a pesi di ripartizione suggeriti

Operazioni di Chiusura e e Pre-Consuntivi:

  • Operazioni di Chiusura (“Closing”) e congelamento risultati, Proiezioni dei dati e creazione del Preconsuntivo di fine esercizio (“rolling forecast”)

  • Navigazione dei dati gestionali attraverso le strutture di riclassifica adottate

La figura seguente riporta l’analisi che permette la quadratura dei dati provenienti dalle diverse fonti (Analitica, dati annuali, fonti esterne, rettifiche manuali) con evidenza dei saldi complessivi e delle regole adottate.

Nelle figure seguenti sono riportati alcuni modelli di Conto Economico e Stato Patrimoniale gestionali.

Conto Economico per Business Unit

Iscriviti alla nostra newsletter